Formazione in allestimento.
Gregori

Giardini
G. Ippoliti
Di Virgilio
Gramenzi
Spagnoli
A. Pelosi
F. Pelosi
Carratelli
M. ippoliti
Formazione in allestimento.
Frezza
De Angelis
Fiore
Mucciante
D'Alessandro
M. Bernardi
C. Bernardi
Calabrese
Dignani
De Benedectis

 
Rota
Onofri
G. Pulsoni
Staniscia
Di Lusso
Rossi
Venturi


ALLENATORE
Tartaglia

E. Cantalini
Tobia
Zaccagno
Perrotti
Cavallo
Giocatore 17
Giocatore 18


ALLENATORE
Marinanza

ARBITRO
Sg.

  1
  1
Zaccagno 
Mucciante 
  2
  2
Perrotti 
M. Bernardi 
  3
  3
Cavallo 
Dignani 
29 Nov. 2009
Campo Comunale Capestrano
h.10,45



Al Comunale di Capestrano decisivi i gol nella ripresa dei gialloverdi, che rispondono a M. Ippoliti, autore della rete biancorossa nella prima frazione di gioco. Reti che regalano il successo al Campo di Fano. L'Aragno, invece, incassa la terza sconfitta in casa.
La squadra gialloverde è stata protagonista di una partita complessivamente positiva contro l'Aragno, seppur vivendo un pauroso black-out nella seconda metà del primo tempo, frangente in cui i padroni di casa si erano illusi grazie al gol di M. Ippoliti.
L'avvio del Campo di Fano è fulminante, con i biancorossi che meriterebbero anche di rimanere in dieci per un intervento decisivo di Mascolo a limite dell'area, stendendo l'attaccante avversario, ma per il direttore di gara il giallo è sufficiente per il portiere biancorosso.
Nei minuti finali della prima frazione di gioco, ecco la beffa, sempre puntuale nel calcio: A. Pelosi si inventa un assist fantastico da calcio piazzato per il solito M. Ippoliti, che di testa, non sbaglia e infila l'estremo difensore guialloverde.
Qui finisce il primo tempo del Campo di Fano, che denota quindi una fragilità psicologica preoccupante e rischia il tracollo.
Nella ripresa, la risposta degli ospiti si fà sentire subito, che pareggiano i conti sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto a sorpresa, che sorprende tutta la retroguardia biancorossa.
Se il gol dell'Aragno aveva tagliato le gambe al Campo di Fano, questa volta succede tutto il contrario, con i gialloverdi che continuano a spingere sulle ali dell'entusiasmo, trovando il sorpasso da calcio piazzato... e che calcio piazzato! La sfera supera la barriera e si infila sotto il sette: l'estremo difensore biancoroosso riesce solo a toccare.
Il finale è concitato, con l'Aragno che recrimina un nettimo calcio di rigore ai danni di M. Ippoliti, ma il direttore di gara non concede la massima punizione ai padroni di casa.
Nel finale, Barone si affida al talismano Papola, al suo debutto in biancorosso, ma non cambia la sostanza: seppure l'Aragno continui a spingere, il gol del pareggio non arriva.
Il Campo di Fano torna a vincere dopo le due sconfitte consecutive contro le ultime della classe. L'Aragno incassa la terza sconfitta nel rettangolo di Capestrano e deve riflettere.


Copyright © 2009 A.S.D. Aragno Calcio C.F.
930437006600 - All rights reserved
 
       
         
   
Informativa sulla privacy
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!