A tutti, di più. Auguri! da A.S.D. Aragno Calcio.
A te che hai un posto speciale nel nostro cuore. A te che sai ricolmare l'animo nostro, ascoltando ogni nostro sfogo. A te che ci segui sempre e comunque. A te... auguriamo che questo Natale, sia motivo di sana letizia. Con l'affetto e la stima di sempre.
Che la Luce della tua stella ti illumini la via. Buon Feste! da A.S.D. Aragno Calcio.
[18 Dic. 2009]
Messaggio di Natale del Presidente della Lega Nazionale Dilettanti.
Carissimi, mi è particolarmente gradito rivolgere a tutti voi i più sentiti auguri di buone Feste.
L’anno che sta terminando è stato caratterizzato da numerosi avvenimenti, che ci hanno coinvolti direttamente: il rinnovo delle cariche elettive federali a livello nazionale e regionale, il trasferimento degli uffici della Lega Nazionale Dilettanti dalla storica sede romana di Via Po a Piazzale Flaminio, la ricorrenza del Cinquantenario della fondazione della Lega, festeggiata a fine Novembre con la cerimonia “50 anni giocati bene”. Ma anche l’istituzione del Centro Servizi e i primi rivoluzionari passi verso l’informatizzazione, attraverso il varo delle procedure di iscrizione ai Campionati e di svincolo suppletivo on-line per i calciatori delle Società dei Comitati Regionali.
Il mio pensiero principale va, tuttavia, ai Comuni dell’Abruzzo colpiti dal terremoto, ai quali abbiamo voluto offrire il nostro contributo materiale e morale. Consapevole di interpretare i sentimenti di solidarietà dell’intero mondo dilettantistico e giovanile, mi associo al dolore delle famiglie delle persone scomparse e al dramma di tutti coloro che saranno costretti a trascorrere questo Natale sotto un tetto che non è il proprio. Vorrei rimarcare il grande lavoro svolto, spesso in emergenza, dal Comitato Regionale Abruzzo, che ha fatto fronte ai gravi e comprensibili disagi operativi con ammirevole spirito di sacrificio: gli uffici federali si sono ritrasferiti a L’Aquila da poco tempo, dopo una lunga permanenza provvisoria a Montesilvano. Basti pensare come la struttura di Via Camponeschi fosse uscita fortemente danneggiata dagli effetti del sisma: crolli negli uffici del settore giovanile e deterioramenti ingenti, che interessano anche gli uffici regionali dell’A.I.A. e della Delegazione Provinciale di L’Aquila. Questa pagina di dolore non è stata, purtroppo ancora completamente voltata ed è per questo che va espressa all’intera popolazione abruzzese la partecipazione più emozionata.
Una breve riflessione sull’attività portata avanti dalla Lega Nazionale Dilettanti nel 2009 ci ricorda il grande impegno collegiale, conclusosi con il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Si è trattato, ancora una volta, di un lavoro importante, che ci ha visti tradurre la nostra azione quotidiana in risposte concrete a tutela delle Società e dei tesserati.
Ciò che più deve inorgoglirci è che, a fronte della crisi economica che ha investito anche il nostro Paese, la Lega Nazionale Dilettanti ha saputo mantenere inalterato il proprio tessuto associativo, facendo crescere il livello e la qualità dei servizi proposti grazie al lavoro serio e puntuale dei Comitati, delle Divisioni, delle Delegazioni Provinciali, Distrettuali e Zonali. Mantenere vive e solide le radici valoriali che da sempre ci accompagnano, in coerenza con lo spirito del Natale, è l’augurio più sincero che rinnovo ai nostri Dirigenti Federali, alle Società, ai tesserati, agli arbitri, ai dipendenti e ai collaboratori in forza presso le strutture centrali e perifiche della Lega Nazionale Dilettanti, con l’auspicio di realizzare giorni di pace e armonia che ci conducano serenamente verso un 2010 in cui tutti noi opereremo per continuare a garantire un futuro di grandi strategie e risultati. Carlo Tavecchio.
[17 Dic. 2009]
Il Castel del Monte corre su un Aragno stanco.
I padroni di casa firmano la seconda vittoria consecutiva contro un Aragno stanco e decimato dalle assenze.
Alla vigilia della partita, Barone sembrava aver avvertito loschi presagi: le numerose assenze rischiavano di svuotare un Aragno atteso sul campo di una delle squadre più in forma del momento... e nessuna previsione poteva rivelarsi più azzeccata. Con una formazione raccogliticcia e stremata, i biancorossi scricchiolano vistosamente sul Comunale di Capestrano, e quando si parla di così tante importanti assenze, l'epilogo tende rischiosamente a non sorridere ai colori del Ragno. La gara, decisamente compromessa dall'incapacità del direttore di gara, termina con ilrisultato di 3 - 0 per il Castel del Monte.
[13 Dic. 2009]
Il Campo di Fano rimonta: 1 -2 sull'Aragno.
Nonostante il vantaggio maturato nei primi 45', l'Aragno nella ripresa non riesce a gestire il risultato e si fà rimontare dagli ospiti.
La rete del pareggio dei gialloverdi arriva nei primi minuti della seconda frazione di gioco a causa di una leggerezza della retroguardia biancorossa. Il raddoppio degli ospiti arriva invece da calcio piazzato: un calcio di punizione dal limite di pregevole fattura, che si infila sotto il sette... Mascolo riesce solo a toccare.
[6 Dic. 2009]

Il Giudice Sportivo accoglie il reclamo del Za Mariola Tirino Bussi.
Esaminato il reclamo del Za Mariola Tirino Bussi avverso l'esito della gara del 22.11.2009, reclamo nel quale viene fatto presente che l'Aragno faceva giocare il calciatore Carratelli Michele sotto il falso nome di Rota Luca, in quanto il Carratelli risultava squalificato per una gara, circostanza accertata al termine della partita dall'arbitro unitamente al Comandante della Stazione dei Carabinieri di Bussi, ed ammessa dallo stesso Carratelli Michele. Le riferite circostanze vengono riportate dal direttore di gara nel supplemento di rapporto allegato al referto arbitrale.
Visto l'art.17 C.G.S., il Giudice Sportivo, delibera di infliggere la punizione sportiva della perdita della gara in danno dell'Aragno, con il seguente punteggio: Za Mariola Tirino Bussi - Aragno Calcio 3 - 0; di squalificare il calciatore Carratelli Michele fino al 31.01.2010; di inibire il Dirigente Accompagnatore Sig. Barone Paolo fino al 31.01.2010.
[3 Dic. 2009]
Aragno ci prende gusto!
I biancorossi passano sul Comunale di Capestrano, battendo 4 - 1 il Pitinum.
L'Aragno confeziona la seconda vittoria consecutiva, in una gara ben gestita e mai messa in discussione dal Pitinum, che non riesce ad essere mai periocoloso, tanto da impensierire i padroni di casa.
Le marcature che decidono l'incontro sono di M. Ippoliti, Carratelli, Gregori e A. Pelosi per l'Aragno. Mentre, è di Calabrese il gol dei gialloblu del Pitinum.
[29 Nov. 2009]
Cinquant'anni dalla nascita della Lega Nazionale Dilettanti.
1959-2009. Arriva il volume "50 ANNI GIOCATI BENE".
In occasione della ricorrenza del Cinquantenario della Lega Nazionale Dilettanti, è stato pubblicato, a cura della stessa Lega, il volume "50 ANNI GIOCATI BENE".
I volumi sono destinati alle Società, che ne potranno ritirare una copia presso le Delegazioni Provinciali, Distrettuali e Zonali di competenza.
[25 Nov. 2009]
Aragno espugna il Comunale di Bussi.
L'Aragno torna alla vittoria in grande spolvero, con una gara perfetta e senza sbavature. A farne le spese è il Za Mariola Tirino Bussi, sonfitto 1 - 2 dai biancorossi di Aragno. L'Aragno ritrova la fiducia grazie ad una doppietta del giovane Rota e ad un paio di prodezze dell'estremo biancorosso. Entrabi i gol arrivano da due calci piazzati. Il Z.M.T. Bussi, invece, và in gol grazie ad una tiro da fuori area che si infila sotto il sette, dove Mascolo non può arrivare.
A fine gara, i padroni di casa, che non riescono a mandar giù la sconfitta in nessuna maniera, si arrampicano sugli specchi, asserendo che l'Aragno avrebbe fatto giocare uno dei suoi giocatori sotto falso nome... fandonie!
[22 Nov. 2009]
Tornimparte vs. Aragno 3 - 0. Art. 53 N.O.IF. Vedi Del. G.S.
Il Giudice Sportivo, rilevato dal rapporto arbitrale, che la Società A.S.D. Aragno Calcio non si è presentata in campo, previa comunicazione, per disputare la gara in epigrafe, in applicazione dell'art. 53 comma 2 delle N.O.I.F., delibera di infliggere alla Società la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 3 - 0 e di penalizzarla di un punto in classifica. [18 Nov. 2009]
Ennesima sconfitta per l'Aragno! Crisi!?
Aragno decimato dalle indisponibilità, incappa nella quarta sconfitta. C'è chi parla di crisi tra le file biancorosse!
Questa volta sono i biancoceleste di Lucoli a soffiare altri 3 importantissimi punti ai biancorossi, che subiscono la prima rete solo dopo qualche minuto dal fischio d'inizio. Ma nonostante ciò, non vi è alcuna reazione da parte dei padroni di casa, che nonostante riescano a creare diverse occasioni da gol, non riescono a sfruttarle al meglio.
Nella ripresa l'Aragno sembra intenzionato a far meglio, ma nel momento migliore dei padroni di casa, in seguito ad un cotropiede del Lucoli, il direttore di gara regala letteralmente un calcio di rigore agli ospiti, che ne approfittano per andare ancora in gol.
Dopo ciò l'Aragno perde le speranze di rimontare, e quasi a fine gara, con l'Aragno ormai stremato, i biancocelesti trovano anche la terza rete
.
[15 Nov. 2009]
Tornimarte - Aragno: gara rinviata per impraticabilità di campo.
Il match tra il Tornimparte ed i biancorossi di Aragno è stato rinviata a Mercoledì 18 Novembre a causa dell'impraticabilità del Comunale di Scoppito. Gara in forse all'inizio, ma poi l'arbitro decide di rinviare la gara per non mettere a rischio l'incolumità dei giocatori, dato le condizioni del terreno di gioco. [8 Nov. 2009]
Risultato bugiardo quello di Aragno - San Gregorio!
Nonostante l'ottima prestazione dei padroni di casa, è il San Gregorio a spuntarla con un 2 - 0 che stà stretto ai biancorossi.
L'Aragno esce a testa alta dal Comunile di Capestrano, nonostante la sconfitta con il San Gregorio che sfutta al meglio le poche occasioni concessegli dalla retroguardia biancorossa. Sono i padroni di casa che hanno l'opportunità di sbloccare il risultato con un calcio di rigore procurato da Carratelli e trasformato in malo modo da M. Ippoliti. Sono invece i neroazzurri a portrsi in vantaggio dopo qualche minuto approfittando di una disattenzione difensiva dell'Aragno.
Ma i bianco rossi non ci stanno e schiacciano gli ospiti nella loro metà campo per il resto della partita, ma senza alcuna fortuna. Mentre è ancora il San Gregorio ad andare in gol, a recupero inoltrato,
in contropiede con l'Aragno sbilanciato alla ricerca della rete del pari.
[1 Nov. 2009]
Aragno soccombe a Castelvecchio Subequo!
L'Aragno, sconfitta con un sonoro 5 - 1, non può nulla contro l'organizzata formazione dei padroni di casa.
I biancorossi riesco a recuperare anche l'immediato svantaggio, concludendo la prima frazione di gioco con un parziale di una rete per parte, ma nella ripresa deve ridimensionarsi, subendo la goleada dei rossoblu. Goleada favorita anche dall'assenza di Mascolo, estemo difensore dei biancorossi, che si vedono costretti a schierare tra i pali Giardini.
[25 Oct. 2009]
Aragno: prima sconfitta stagionale.
Nell'anticipo mattutino della seconda giornata di Campionato, il Barisciano batte 2 - 0 l'Aragno.
Sul Comunale di Capestrano, nonostante l'ottima prestazione dell'Aragno, sono gli ospiti a spuntarla, che mettono a segno un gol per tempo, sfruttando al meglio le poche occasioni offerte dalla retroguardia biancorossa.
I padroni casa, invece, non riescono a concretizzare le palle gol create.
[18 Oct. 2009]
Partenza in quarta per la matricola Aragno.
L'Aragno, all'esordio in 2a Categoria, si impone sul Monticchio con un perentorio 3 - 1, grazie alle macature di Carratelli, a segno due volte, e di M. Ippoliti, che sigla la sua prima rete stagionale dal dischetto.
I padroni di casa accorciano sullo scadere.
[11 Oct. 2009]
Campionato Regionale Seconda Categoria Gir.B.
Il Consiglio Direttivo della L.N.D. Comitato Regionale Abruzzo, ha deliberato, d'intesa con il Comitato Regionale A.I.A., la data di inizio del Campionato di Seconda Categoria (Gir.B) è fissata per Domenica 11 Ottobre 2009.
Le Società che prenderanno parte a tale Campionato saranno: Aragno, Atletico Preturo, Barisciano, Campo di Fano, Castel del Monte, Castelvecchio Subequo, Cesaproba, Federlibertas Bugnara, Lucoli, Monticchio, Pianola, Pitinum, San Gregorio, Team 604 (ex Vestina San Demetrio), Tornimparte e Za Mariola Tirino Bussi.
[17 Sept. 2009]
Sospensione dei Campionati e dei Tornei organizzati dalla Delegazione Provinciale di L'Aquila.
Vista la gravità  e la vastità  del sisma che ha colpito la Provincia di L'Aquila e considerato che quasi tutti i Campi Sportivi sono stati requisiti per l'assistenza delle persone colpite dal sisma stesso, visto il Comunicato Stampa n°39 del Comitato Regionale Abruzzo L.N.D. e sentito il Presidente Regionale Abruzzo della L.N.D Dott. Daniele Ortolano ed il Responsabile Regionale dell'Attività  Giovanile presso la L.N.D. Emidio Santacroce si dispone la sospensione di tutti i Campionati ed i Tornei organizzati dalla Delegazione Provinciale di L'Aquila.
Sul prossimo Comunicato Ufficiale verranno pubblicate le Classifiche finali, nonché le Società  promosse.
Data l'inagibilità  della sede della Delegazione Provinciale di L'Aquila, per eventuali comunicazioni:
Tel.: 085835824 - Fax: 085 4483221
Sede provvisoria del Comitato Regionale Abruzzo L.N.D. Montesilvano.
[16 Apr. 2009]
Terremoto: L'Aquila in ginocchio!
Una scossa di terremoto, la scorsa notte, ha investito l’Italia centrale e in particolare l’Abruzzo. L’epicentro è stato individuato nella provincia de L’Aquila, con magnitudo di 5,8 MI. In termini di scala Mercalli di misurazione dei danni, la stima iniziale dell'INGV è stata del VIII-IX grado.
Nelle 48 ore dopo la scossa principale, si sono registrate altre 256 scosse, delle quali più di 150 nel giorno di Martedì 7 Aprile, di cui 56 oltre la magnitudo 3,0 della scala Richter. Tre eventi di magnitudo superiore a 5.0 sono avvenuti il 6, il 7 e il 9 Aprile. Dall'esame dei segnali della stazione INGV Aquilana (AQU, ubicata nei sotterranei del Forte Spagnolo), sono state conteggiate oltre 10.000 scosse.
Il bilancio definitivo è di 308 morti, circa 1600 feriti. Circa 65.000 gli sfollati, alloggiati momentaneamente in tendopoli, auto, alberghi lungo la costa adriatica.
Tra le vittime anche Lorenzo Sebastiani, giovane rugbysta dell'Aquila Rugby, Lorenzo Cini, pallavolista in serie B e il calciatore di eccellenza Giuseppe Chiavaroli.
Il quotidiano abruzzese Il Centro ha pubblicato un database in continuo aggiornamento, con nome, cognome, foto, età, luogo di nascita, di morte, nazionalità, sesso e una breve storia di ogni persona morta sotto le macerie.
Numerose le persone estratte vive dalle macerie, anche dopo molte ore dalla scossa principale.
Il terremoto è stato avvertito su una vasta area comprendente tutto il Centro Italia, fino a Napoli, causando panico tra la popolazione, e inducendola a riversarsi in strada.
[6 Apr. 2009]

Copyright © 2009 A.S.D. Aragno Calcio C.F.
930437006600 - All rights reserved
 
       
         
   

 

Informativa sulla privacy
Sito web gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!